Cuccioli     Femmine     Maschi  

 

Violetta,Valentina
( +39 329/3238189

Email:  info@lemuel.eu




British Shorthair

Chinchilla Golden e Silver

 

Quando si parla del British o dello Scottish molti inizialmente pensano al classico blu o ad altri colori molto diffusi come il lilac, il chocolate, il crema,il rosso, etc. Esistono, invece, altri colori davvero belli e particolari: i silver ed i golden che, ad occhio inesperto, potrebbero sembrare bianco e rosso con le punte pigmentate,ma non e' affatto cosi!!! I silver ed i golden sono colori molto rari dovuti a particolari geni che agiscono sulla colorazione del pelo.

ASPETTO GENERALE

Personalita': Il British Shorthair e' un compagno molto piacevole, accomodante e placido. Questo animale e' estremamente fedele, affettuoso e si affeziona facilmente a tutti i membri della famiglia. Ama giocare, anche se non richiede un'attenzione prolungata. Se in vena di giocare, cerchera' qualcuno e gli portera' un gioco. Gioca anche volentieri da solo, per questo e' un buon compagno per chi vive da solo. Convivenza: Il British Shorthair e' un gatto massiccio e muscoloso, quindi la sua alimentazione va controllata attentamente. Nonostante la muscolatura e l'ossatura pesante, e' preferibile accertarsi che il peso non cambi e che il gatto sia sempre in forma. Deve potersi muovere adeguatamente. Perche mantenga il suo peso, potrebbe essere necessario dedicare un po' di tempo al gioco interattivo. Il British giochera' tutte le volte che lo desidera e trovera' un gioco o ne creera' uno con cio' che ha a disposizione. La spazzolatura quotidiana e' importante, soprattutto nei cambi di stagione, quando il mantello di sta infoltendo o sfoltendo. Anche se il suo pelo e' corto, si possono formare nodi se non viene spazzolato regolarmente. Questo animale sopporta la solitudine. E' affettuoso, ma adora passare il tempo anche semplicemente dormendo al sole. Il British e' un gatto facile da accudire ed e' un compagno meraviglioso e tranquillo. Storia: Il British Shorthair, sebbene originario delle fattorie e delle strade britanniche, e' anche considerato il primo gatto da esposizione. Il "padre" di questa razza e' Harrison Wier, ritenuto anche il primo allevatore professionista di gatti. Nella storia delle esibizioni e' noto come il "padre delle esibizioni feline." Non solo e stato il primo allevatore professionista, ma ha anche stabilito le regole della prima esposizione felina britannica tenutasi nel 1871. Come se non fosse abbastanza, Harrison prese l'umile gatto di strada britannico e, dopo un programma intensivo di riproduzione, lo trasformo' in una razza con pedigree assegnandogli il nome British. I britannici si innamorarono della loro razza, ora con pedigree. Quando il gatto Persiano venne introdotto in Gran Bretagna, entrĂ² temporaneamente in competizione con il British per la palma di razza piu popolare. Durante la Seconda Guerra Mondiale, come nella Prima, la razza British Shorthair venne decimata, ma fu sempre in grado di riemergere e risalire la china della popolarita'. Oggi il British Shorthair e' un gatto accettato nei registri di tutto il mondo. A un certo momento inizio' a essere noto come British Blue, ma per via della varieta' dei suoi colori ora viene chiamato British o British Shorthair.

 

Email:  info@lemuel.eu



Violetta
( +39 328/4870541